MandolItaly – sabato 21 aprile ore 21.00

MandolItaly – sabato 21 aprile ore 21.00

MANDOLITALY

CARLO AONZO TRIO

IN CONCERTO

La formazione, capitanata dal mandolinista di fama internazionale Carlo Aonzo, propone in anteprima un nuovo progetto musicale. Proseguendo il viaggio intrapreso con il precedente lavoro discografico “A Mandolin Journey”, che ha visto il mandolino protagonista e ambasciatore della nostra tradizione musicale tra Italia, Europa ed Americhe, questa nuova proposta si concentra sul repertorio italiano, attraverso la storia e i luoghi della nostra musica. Reinterpretando e riarrangiando brani tradizionali, vuole essere un nuovo viaggio musicale, in compagnia di Lorenzo Piccone alla chitarra e Luciano Puppo al contrabbasso, che Carlo Aonzo intraprende per valorizzare, ancora una volta, un patrimonio artistico estremamente importante e significativo per il nostro Paese.

CARLO AONZO

Ha una consolidata attività concertistica internazionale tra Europa e Stati Uniti, dove si è affermato quale principale divulgatore del mandolino classico italiano. Ha collaborato con numerose istituzioni musicali incluse la Filarmonica del Teatro alla Scala e i Pomeriggi Musicali di Milano, l’Orchestra Sinfonica dell’Emilia Romagna, L’Orchestre Symphonique PACA (Francia), la Nashville Chamber Orchestra (Usa), la McGill Chamber Orchestra di Montréal (Canada). Ha al suo attivo numerosi progetti discografici. E’ titolare di un corso annuale a partecipazione internazionale a New York (The Carlo Aonzo Mandolin Workshop) e nel 2006 ha fondato l’Accademia Mandolinistica Internazionale Italiana e l’Orchestra dell’Accademia. Ha collaborato con il New Grove Dictionary of Music and Musicians ed ha curato edizioni musicali per la casa editrice Bèrben. Ha tenuto conferenze sull’iconografia dello strumento in importanti istituzioni quali la Boston University ed il Museo Nazionale degli strumenti musicali di Roma.

INFO E PRENOTAZIONI

TEL: 331.77.39.633 – 328.65.75.729 EMAIL: info@teatrosacco.com

Competenze

Postato il

17 dicembre 2017