Ucciderò il gatto di Schroedinger – sabato 7 novembre ore 21.00

“Ucciderò il gatto di Schroedinger”

di e con Gabriella Greison

SINOSSI

Siamo in procinto di entrare in quella che gli scienziati chiamano la Seconda Rivoluzione Quantistica (la Prima ha portato tra le nostre mani i laser, i computer, i superconduttori e gli smartphone), e in questo scenario nasce l’esigenza da parte di Gabriella Greison di dare una nuova narrativa alla fisica quantistica, umana e alla portata di tutti.

“Ucciderò il gatto di Schroedinger” è una storia, un racconto incentrato sul personaggio di Erwin Schroedinger, il fisico austriaco che prima di tutti ha pensato quello che oggi ha rivoluzionato il nostro modo di vivere, e il nostro futuro.

Greison ha fatto le sue ricerche a Vienna, dove Schroedinger è nato, ha vissuto, e dove è conservato l’archivio delle sue pensate, e ha creato questa storia che ha nel gatto di Schoedinger una mirabile metafora di vita.
Il gatto di Schroednger è entrato nel frasario comune, chiunque crede di conoscerlo, è presente in 15 film di recente dell’ultimo decennio, 7 serie tv di successo, centinaia di web comics, strisce satiriche, spopola su youtube, è l’argomento di fisica più rappresentato fuori dagli ambienti scientifici. Anche i ciarlatani del web ne fanno largo uso, quelli che pensano di spiegare la mente tramite la fisica quantistica. Insomma, tutti pensano di conoscerlo, ma nessuno sa realmente cosa sia. Soprattutto nessuno conosce il personaggio di Erwin Schroedinger, uno scienziato anni luce lontano dall’ideologia comune: bigamo, amante della bella vita, grande seduttore di bellezze femminili, anticonformista, filosofo, gran camminatore, uomo dai principi altissimi, lontano dagli stereotipi e dalla politica.

La sua amicizia con Albert Einstein, i computer quantistici, l’intelligenza artificiale, la mente quantica, i mondi paralleli, l’entanglement quantistico, gli esperimenti mentali, la sincronicità. Tutto questo è “Ucciderò il gatto di Schroedinger”. Una storia che non è mai stata raccontata, e che lascerà tutti senza fiato.

Per rispettare la normativa vigente sulla sicurezza anche in materia di emergenza sanitaria da Covid – 19, il Teatro ha una disponibilità di posti a sedere limitata, pertanto è necessaria la prenotazione. 

INFO E PRENOTAZIONI

TEL: 331.77.39.633 – 328.65.75.729

EMAIL: info@teatrosacco.com

 

Competenze

Postato il

13 Dicembre 2019