Oui j’accuse – venerdì 1 maggio ore 21

Oui j’accuse – venerdì 1 maggio ore 21

OUI J’ACCUSE – di Lunastella il Tasso

Regia di Lazzaro Calcagno

Con:

Ileana Bellantoni – Andrea Carbone – Elvina Donati – Giovanna Gabbrielli – Eugenio Maliscev –  Enrico Marcolongo – Roberto Nitto –Francesca Pozzi – Sabrina Rao – Tole Pecchia 

Assistente alla Regia: Ileana Bellantoni.

Musiche di Ermanno Catocci. Progetto Luci di Osvaldo Giordano.

Fotografia: Barbara Sinico.

La storia si svolge in una realtà industriale medio-grande, tra le tipiche relazioni tra colleghi che si intrecciano nei corridoi e le mille contraddizioni di un management che cerca di barcamenarsi tra il rispetto delle leggi e l’esigenza di non approfondire temi “scomodi” come quelli del mobbing e dello stress-lavoro-correlato. 

MOBBING… o peggio STRESS-LAVORO-CORRELATO

Lo stress logora il corpo e la mente e alla lunga può portare all’insorgenza di malattie importanti, che uccidono ben più persone di quanto non facciano gli incidenti sul lavoro. Ma non è facile riuscire a provare che la causa primaria di questo stress sia da ricercarsi proprio all’interno degli ambienti di lavoro!

Talvolta le stesse persone che si ammalano a causa delle angherie che subiscono nei posti di lavoro non sono neppure consapevoli della gravità dell’impatto emotivo che subiscono giorno dopo giorno. Così nessuno denuncia mai niente e gli indicatori “di stress” comunemente accettati sono fatti apposta per NON fare emergere queste realtà. Eppure le aziende potrebbero risolvere moltissime situazioni di stress a costo zero e ne avrebbero anche un gran giovamento in termini di produttività e lavoro di squadra. I concetti chiave sono: il buon senso, la buona educazione ed il rispetto.

Per rispettare la normativa vigente sulla sicurezza, il Teatro ha una disponibilità di posti a sedere limitata, pertanto è molto gradita la prenotazione. 

INFO E PRENOTAZIONI

TEL: 331.77.39.633 – 328.65.75.729

EMAIL: info@teatrosacco.com

Competenze

Postato il

24 Dicembre 2019