L’ AFFAIRE PICPUS – SABATO 21 FEBBRAIO ALLE ORE 21.00

L’ AFFAIRE PICPUS – SABATO 21 FEBBRAIO ALLE ORE 21.00

ENRICO BONAVERA IN

L’ AFFAIRE PICPUS

Di Enrico Bonavera e Christian Zecca, liberamente ispirato al racconto: il Naso di N. Gogol

Ritorna al Sacco Enrico Bonavera, che ricordiamo, nel 2007 al Festival ‘Mantova Capitale Europea dello spettacolo’ è stato insignito de ‘L’ Arlecchino d’ Oro’  premio già assegnato, tra gli altri, a Marcel Marceau, Dario Fo, Ferruccio Soleri.

La storia di Picpus è quella di un uomo mediocre, in qualche modo sconosciuto, il cui naso sparisce e non intende tornare, nonostante egli si prodighi in ricerche affannose e tentativi di riconciliazione. Quel naso, che ha acquistato vita propria, si afferma nel mondo con tutte quelle qualità di cui Picpus è privo o di cui dentro di sé aveva sempre rimosso l’esistenza.

Il Naso, in preda ad una costante e imbarazzante euforia, darà la scalata al potere, andrà alla conquista del mondo intero, come una entità /idea pensiero, che una volta creata condiziona la vita stessa delle persone, che non hanno a quel punto altra possibilità che venirne implicati.

Una scelta determinante per la ‘macchina teatrale’ è stata quella di non mettere in scena il protagonista della storia, ma fare dei personaggi che girano intorno a lui, i veri protagonisti, accompagnati, nel loro manifestarsi, da un Narratore dalla ambigua identità.

Comicità e delirio vanno a costituire uno spettacolo di un’ ora e un quarto, in cui Bonavera si cimenta in 13 diversi personaggi con altrettanti nasi, in un tourbillon di esilaranti quanto inquietanti caratterizzazioni, scivolando con leggerezza sul filo rosso di una follia che porta ad un finale escatologico e a sorpresa.