I Concerti di Primavera – Alessandro Crosta e Nadia Testa – sabato 26 maggio ore 21.00

I Concerti di Primavera – Alessandro Crosta e Nadia Testa – sabato 26 maggio ore 21.00

I Concerti di Primavera – XXX edizione

Flauti:  Alessandro Crosta –  Pianoforte:  Nadia Testa

“Il Volo: musiche intorno al mondo”

 S. Alassio

Divertimento su Tosca di G. Puccini – Parafrasi su Boheme di G. Puccini

Mascagni

Intermezzo da Cavalleria Rusticana

C. Gluck

Danza degli spiriti beati da Orfeo e Euridice

Anonimo 

Jewish folk Songs

Alexandre

A la Kasba

Gimenez

La Boda di Luis Alonso

 

Alessandro Crosta, poliflautista e compositore, è un giovane musicista irpino, versatile ed innovativo. Il suo repertorio spazia dalla letteratura tradizionale per flauto alla musica contemporanea, a quella elettronica. Si esibisce in molteplici contesti musicali interpretando diversi ruoli. Come flautista solista ha suonato con molte orchestre europee (Orchestra dei Professori del Teatro S. Carlo – Napoli, Orchestra Arcenciel – Zurigo, Minsk Orchestra – Bielorussia, Plovdiv Orchestra – Bulgaria, Orchestra Craiova – Romania); in duo con la pianista italiana Nadia Testa così come con il trio d’archi belga “Le Vraie Note Trio” ha effettuato numerose tournée internazionali; come esecutore di musica contemporanea ha lavorato con i compositori Roland Moser (Svizzera), Wolfgang Rhim (Germania) e Arnoldo Antunas (Brasile). Numerose incisioni discografiche testimoniano i suoi molteplici interessi; ha tenuto concerti in Italia, USA, Israele, Spagna, Francia, Sud Africa, Brasile, Malta, Grecia, Belgio, Germania, Portogallo, Ucraina, Gran Bretagna, Argentina, Croazia, Uruguay, Danimarca, Svizzera. Si diploma nel 1998 in flauto traverso con il massimo dei voti presso il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino con Nicola Caiazza. Prosegue gli studi di flauto in Svizzera a Lugano con Conrad Klemm e successivamente a Zurigo dove nel gennaio 2005 consegue il “Konzertdiplom” presso la “Musikhochschule” di Winterthur-Zurigo sotto la guida di Matthias Ziegler. Nel 2005, inoltre, consegue la laurea di secondo livello con la votazione di 110 e lode presso l’IMP “G. Braga” di Teramo. Alessandro Crosta ha vinto circa 21 premi tra competizioni musicali e borse di studio internazionali; ha effettuato, inoltre, registrazione per la RAI nazionale ed ha suonato in diretta alla trasmissione Mattino cinque per Mediaset. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni tra cui i volumi di ricerca biografica ed estetica musicale “Bellini, Verdi e Cimarosa”, “Muzio Clementi”, “Sergej Prokofiev”, “Antonin Dvorak”, “Luigi Boccherini”, “Mozart e Schumann”, “Grieg, Leoncavallo, Pleyel e Sibelius”, “Puccini e Casella”, “Mendelssohn, Haydn”. E’ ideatore e curatore dei “Quaderni musicali del flauto traverso”, collana di analisi musicale dedicata ai giovani studenti flautisti. Ha inciso i Cd “Vox Balaenae” e “Il canto di Mefite”. E’ docente di Teoria, Ritmica e Percazione musicale presso il Conservatorio di Benevento.

Nadia Testa, nata ad Avellino, si diploma in pianoforte nel 1983 al Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino con il massimo dei voti e la lode. All’età di 18 anni avviene il suo debutto sulle scene internazionali suonando in Svizzera un concerto di Mozart con l’Orchestra Sinfonica del Sannio. Si perfeziona con i maestri V. Vitale, F. Medori, C. Bruno e nel 1987, consegue il Diploma di Alto perfezionamento pianistico con il maestro A. Ciccolini presso l’Accademia Superiore di Musica di Biella. Nel 2005 si laurea in Discipline Musicali (Diploma Accademico di II livello) – Musica da Camera con il massimo dei voti e la lode presso l’IMP “G. Braga” di Teramo. Premiata come pianista in concorsi nazionali ed internazionali, suona da solista e come solista con l’orchestra in varie città italiane ed all’estero. Nel 1997 ha fondato l’Associazione Igor Stravinsky di Avellino della quale è divenuta Presidente nel 2000. Ha inciso i Cd “Vox Balaenae”, “Il canto di Mefite” e “Il Volo; musiche intorno al mondo”. Ha effettuato registrazioni per la RAI Nazionale e per la Televisione Svizzera; ha suonato in diretta alla trasmissione Mattino cinque per Mediaset. Dal 1998 al 2003 è stata la pianista accompagnatrice delle Master Classes che il maestro Conrad Klemm ha tenuto in Italia. E’ autrice di articoli in volumi su “Bellini, Verdi e Cimarosa”, “Muzio Clementi”, “Sergej Prokofiev”, “Antonin Dvorak”, “Luigi Boccherini”, “Mozart e Schumann”, “Grieg, Leoncavallo, Pleyel e Sibelius”, “Puccini e Casella”, “Mendelssohn, Haydn”, “Chopin” e ha curato 5 volumi della collana “L’Irpinia e il suo Teatro”. Direttore di produzione di spettacoli musicali della Stravinsky, è Direttore artistico di prestigiose rassegne concertistiche e Festival Internazionali per conto di Enti ed Associazioni. È titolare della Cattedra di Pratica pianistica presso il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino.

Competenze

Postato il

24 maggio 2018